sound by Jbgmusic

logorelief2

Association Internationale des Harpistes

Les deux disques témoignent d’une réelle virtuosité, alliant une propreté de jeu à une musicalité.

Quelque soit le répertoire, on retrouve une sonorité claire et égale, un soin apporté dans l’interprétation exacte des différents styles: pudeur contenue dans Respighi, maitrise et puissance dans les brillantes pieces contemporaines de Giuseppe Alessandrini (le pére de Roberta, pianiste et compositeur, éléve de Franco Donatoni) et Jean-Jacques Werner.
Il est intéressant de noter que le disque en récital d’une harpiste italienne (qui a certes 
èté imprègnée par l’école francaise) nous donne l’occasion de (re)découvrir l’oevre d’un compositeur francais, lui-mème harpiste avant d’etre compositeur: J.J. Werner a composè Nocturnal en 1976 pour le Concours du CNSMDP.

Les pieces contemporaines se fondes dans les pièces du grand répertoire pour harpe.
De la meme facon, Roberta Alessandrini choisit d’enregistrer des concertos di XVIIIe siècle qui mèriteraient d’étre joués bien plus souvent en concert.
Le concerto de Wagenseil touche de par sa profonde èmotion en contraste avec le caractère joyeux du final; on retrouve le meme esprit et raffinement dans les concertos de Dussek et Krumpholtz.

Anne Ricqueboug, arpista e presidente Association Internationale des Harpistes (Bulletin Automne-Hiver 2005) con riferimento ai dischi Harp Concertos e Arpa in Concerto.

ilGiornale...Non una interprete che fagocita facili bravurismi e fa sfoggio plateale del travaglio tecnico, pure richiesto da molti brani in programma... L'Alessandrini ha riportato in superficie vere e proprie immagini sonore di grande musicalità e di suggestiva raffinatezza. E. Ginocchio, Il Giornale

il secolo xixArpista di buona impostazione musicale... ... tecnicamente precisa e garbatamente intimista. F. Bolletta, Il Secolo XIX

la tribuna di treviso... è stata una gradita sorpresa per la naturale, bella musicalità e l'incisiva nitidezza del suono... A. Bergonzelli, La Tribuna di Treviso

... l'ottima, senza riserve, Roberta Alessandrini... G. G. Mussomeli, La Tribuna di Treviso

logo are... In particolare, la robustezza di tocco, senza mai deflettere là dove la scrittura sfiora l'acrobazia esecutiva, si è fusa a profondità di assimilazione posta, tra l'altro, a notevole prova, data l'ecletticità del programma proposto. B. Moreschi, L'Arena

Il flauto di G. Pretto e l'arpa di R. Alessandrini hanno dialogato con buona precisione ed espressività. ... e la sensibile arpista Roberta Alessandrini (pregevole la sua candida esecuzione delle due "cose" rossiniane e ottimo doppio nell'Andante con variazioni con il violino)... Carlo Bologna, L'Arena

 ... anche nella "Sonata per flauto, viola e arpa" di Debussy, gli interpreti, una volta tanto davvero tali, allontanandosi da ogni facile seduzione intimistica, hanno esemplarmente colto il nucleo innovativo del messaggio del compositore, dialogando con spontaneità e vivacità mirabili. Un autentico ritorno alla felicità di far musica. A. Mezzetto, L'Arena

... emerse con pluralità di effetti dal limpido e robusto arpismo dell'Alessandrini. Dorino Pedretti, L'Arena

logoUna bella mano, quella dell'arpista (abbiamo veramente goduto i morbidissimi arpeggi della mano sinistra, nell'Introduzione, Cadenza e Rondò di Elias Parish-Alvars), una tecnica limpida... E. M., Il Piccolo di Alessandria

la gazzetta di mantova... il bellissimo concerto per flauto, arpa e orchestra di Mozart che ha ottenuto risalto per l'intervento dei due solisti, G. Pretto e R. Alessandrini, d'una espressività flessibile e convincente, armoniosa anche nella fluidità... A. Zaniboni, La Gazzetta di Mantova

Corriere del Trentino

“Le danze sacre e profane di Debussy sono state ricamate nella convincente esecuzione dell' arpista Roberta Alessandrini....“ F. Pisanu, Il Corriere della Sera (Corriere del Trentino)

corriere-di-novara-85L'arpa, strumento abbastanza raro nelle consuetudini concertistiche, ha ampie possibilità d'espressione e di colore, che sono state tutte messe in risalto dalle notevoli qualità virtuosistiche e dalla rilevante sensibilità interpretativa dell'Alessandrini. R. Q., Il Corriere di Novara

efb

Elizabeth Fontan Binoche 

C'est une grande harpiste qui possède toutes les qualités nécessaires pour être une concertiste de première plan. Elizabeth Fontan Binoche, arpista

sm

Susanna Mildonian

E' un'eccellente arpista, sia dal punto di vista musicale che tecnico. Possiede una bella sonorità, piena e calorosa. Susanna Mildonian, arpista

Go to top